skip to Main Content

Best Manuscript Award sulla Rivista Accounting Forum 2022

Migration and the neoliberal state: accounting ethics in the Italian response to the refugee crisis

Questa ricerca arricchisce la scarsa letteratura contabile sull’immigrazione, problematizzando la relazione intrecciata tra contabilità ed etica nell’era neoliberale. Spiega i paradossi etici intrinseci al progetto neoliberale e come questi si manifestano nelle pratiche contabili adottate dallo stato italiano per gestire l’attuale crisi dei rifugiati. La nostra analisi mostra come la dichiarata convinzione dello Stato nei confronti della causa dei diritti umani si sia rivelata di natura neoliberale. Da un lato, l’uso della contabilità era in parte dettato dalla missione dello Stato di costruire il cittadino neoliberale. Dall’altro lato, le pratiche contabili hanno principalmente privilegiato l’efficienza rispetto alla cura e riflettono la mancanza di volontà dello Stato di assumersi la responsabilità per i diritti umani degli immigrati. Concludiamo che l’uso della contabilità incarna forme complementari piuttosto che opposte di neoliberalismo e alla fine svela l’incapacità dello Stato di offrire una risposta umanitaria alla crisi dell’immigrazione.

Back To Top
×Close search
Cerca